8 POSIZIONI CONSIGLIATE PER IL SESSO ANALE

Posizioni per il sesso anale

Nell’articolo precedente avevamo dato dei consigli utili a tutte le persone intenzionate ad approcciarsi per la prima volta al sesso anale.

In questo articolo facciamo un passo avanti e, se ci si è finalmente decisi a sperimentare questa pratica allo stesso tempo complessa e molto piacevole, ecco 8 posizioni molto efficaci per le coppie che vogliono praticare il sesso anale, utili sia per principianti sia per chi ha qualche esperienza in più!

LA PECORINA CLASSICA

Quando si parla di sesso anale molto probabilmente la pecorina è la prima posizione che viene in mente.

È eccitante sia per chi dà, che sente di avere il “predominio” sul partner, sia per il ricevente, in quanto permette di raggiungere orgasmi molto intensi.

Nell’immaginario collettivo questa posizione è spesso associata proprio al sesso anale ed effettivamente è una posizione di grande efficacia per questa pratica.

Infatti, la pecorina soddisfa le condizioni che agevolano il sesso anale: è molto comoda e permette una penetrazione controllata e profonda.

PECORINA ABBASSATA (O MISSIONARIO INVERSO)

Molto simile alla posizione precedente, con la differenza che il ricevente è completamente steso e chi dà lo segue con il corpo.

Posizione piacevole soprattutto per il ricevente, in quanto il suo corpo è completamente rilassato e la stimolazione può essere ancora più profonda rispetto alla posizione della pecorina classica.

Occhio alla lubrificazione, questa posizione è sì piacevole ma può portare attrito durante l’atto in quanto il ricevente, in posizione stesa, potrebbe tendere a stringere i glutei e di conseguenza l’ano.

Un modo per arrivare a questa posizione è quello di cominciare con una pecorina classica, per poi pian piano far scivolare le gambe del ricevente all’indietro fino ad essere completamente stese, senza mai interrompere la penetrazione.

COWGIRL

In questa posizione è chi riceve ad avere molto più controllo sulle cose.

Il partner che dà è in posizione supina, chi riceve si mette sopra di lui con le ginocchia piegate all’indietro.

È il ricevente a decidere l’andatura e l’intensità dell’atto e questo gli permette di ascoltare il suo corpo, rendersi conto di eventuali dolori e problemi e regolare il tutto di conseguenza.

Per tali ragioni, la cowgirl è molto utile per chi pratica le prime volte il sesso anale.

REVERSE COWGIRL

Il nome già dice tutto: cowgirl ma con una differenza. Chi riceve è sempre sopra ma è girato di schiena, come nel caso della pecorina.

Chi dà in questo caso può fare poco, mentre è il ricevente che si muove come più gli piace.

Non troppo adatta chi è alle primissime armi, è comunque una posizione che dà molto piacere ed aiuta chi riceve a decidere l’intensità del tutto in base a quello che sente.

CUCCHIAIO

Entrambi stesi su un lato, con il partner che dà che si trova dietro chi riceve mentre gli cinge i fianchi e utilizza la “porta d’ingresso” più vicina a lui.

È una posizione allo stesso tempo eccitante e romantica, molto semplice da praticare e che permette un avvicinamento fra i partner, con chi dà che è libero di toccare ed abbracciare durante tutto l’atto.

IL MISSIONARIO

Anche questo è un gran classico: il ricevitore è steso in posizione supina con le gambe aperte, il partner è sopra di lui con le ginocchia poggiate mentre lo penetra.

Si tratta probabilmente della posizione più utilizzata nel sesso in generale, molto facile da mettere in pratica e che provoca tanto piacere.

Per le donne, rispetto alla penetrazione vaginale, per praticare sesso anale è utile per lei alzare leggermente le gambe e, per favorire ancora di più il tutto, le si può posizionare un cuscino dietro la schiena.

LA CANDELA

Si parte dal missionario classico di cui abbiamo parlato sopra, con la differenza che le gambe del ricevitore sono completamente alzate e distese verso l’alto, fino a poggiarsi sulle spalle del partner.

Richiede un minimo di scioltezza e flessibilità per distendere completamente le gambe ma, una volta superato questo “ostacolo”, permette una penetrazione intensa e profonda.

POSIZIONE DEL LOTO

Nello Yoga, durante la posizione del loto il praticante è seduto con le gambe incrociate.

Stessa cosa anche nel sesso anale: entrambi i partner hanno le gambe incrociate, con il ricevitore letteralmente seduto in mezzo alle gambe del suo partner.

Non si tratta di una posizione troppo difficile da mettere in pratica, anche se richiede una certa flessibilità. È una posizione di grande coinvolgimento, molto intima in quando permette un contatto visivo e fisico molto ravvicinato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!